University research Erickson
Pagine interne-1000x1653


Comitato scientifico

Prima di essere pubblicate, tutte le proposte sono valutate dalla redazione della Linea Erickson University&Research e dal Comitato scientifico dell’ambito di riferimento dell’opera (Area 11: Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche – Area 14: Scienze politiche e sociali), formato da professori universitari e ricercatori, individuati e selezionati tra i massimi esperti nel settore di riferimento.

Su richiesta dell’autore, l’opera può essere anche sottoposta a validazione scientifica attraverso un processo di peer review a doppio cieco (double blind), compiuto dal Collegio dei Referees, di cui i membri del Comitato Scientifico fanno parte di diritto.

Altri membri del Collegio dei Referees vengono selezionati dalla redazione in accordo con la direzione editoriale ed il coordinamento scientifico delle due Aree, 11 o 14. Chiunque può rendersi disponibile per partecipare ai lavori di Peer Review, inviando il proprio curriculum accademico all’indirizzo e-mail universityresearch@erickson.it e indicando il settore scientifico-disciplinare di propria particolare competenza.


Collana Erickson University&Research

Area D. Scienze dell’uomo, filosofiche, storiche e letterarie

Area 11 – SCIENZE STORICHE, FILOSOFICHE, PEDAGOGICHE, PSICOLOGICHE

Coordinatore del Comitato scientifico: Dario Ianes (Libera Università di Bolzano)

Componenti del Comitato Scientifico

  • Antonio Calvani (Università di Firenze)
  • Andrea Canevaro (Università di Bologna)
  • Cesare Cornoldi (Università di Padova)
  • Cristina De Vecchi (University of Northampton – UK)
  • Stefano Vicari (Rep. Neuropsichiatria infantile Bambino Gesù di Roma)

Collana Erickson University&Research

Area E. Scienze giuridiche, economiche e sociali

Area 14 – SCIENZE POLITICHE E SOCIALI

Coordinatore del Comitato scientifico: Fabio Folgheraiter (Università Cattolica di Milano)

Componenti del Comitato Scientifico:

  • Marian Barnes (University of Brighton – UK)
  • Michele Colasanto (Università Cattolica di Milano)
  • Paola Di Nicola (Università degli Studi di Verona)
  • Pierpaolo Donati (Università di Bologna)
  • Carla Facchini (Università Milano Bicocca)
  • Mauro Palumbo (Università degli Studi di Genova)

Procedura di validazione scientifica

L’autore che propone la sua opera potrà chiedere la validazione scientifica della stessa tramite processo di peer review a doppio cieco. La valutazione sarà effettuata in forma anonima da parte di almeno due referees, individuati dal Coordinatore del Comitato scientifico dell’area di riferimento sulla base delle loro particolari competenze o interessi. I referees,  incaricati separatamente, non conosceranno l’identità dell’autore e parimenti l’autore non conoscerà i nominativi di chi valuterà il suo lavoro.

Il materiale inviato alla redazione verrà reso anonimo, sia nella versione cartacea che in quella digitale, ed assegnato ai Referees selezionati, unitamente ad una scheda di valutazione. Il raccordo con gli autori sarà garantito dalla redazione di Erickson. Il parere finale verrà trasmesso al Coordinatore del Comitato scientifico, con suggerimenti per eventuali modifiche od integrazioni, e la redazione lo comunicherà all’autore, al quale verrà indicato un termine per adeguare eventualmente il suo scritto alle rilevazioni dei valutatori.

I nominativi dei referees impegnati nel lavoro di valutazione dei contributi scientifici potranno essere pubblicati, a discrezione della redazione, sul sito della Linea editoriale U&R, con cadenza annuale o pluriennale.

Il parere dei referees dovrà essere espresso entro un termine adeguato, stabilito dalla redazione Erickson U&R a seconda delle esigenze editoriali, in forma discorsiva ma sintetica, tenendo conto di un insieme di variabili quali:

  • attualità, originalità, rilevanza del contributo;
  • coerenza del disegno di ricerca, argomentazioni, metodo, conclusioni;
  • scorrevolezza, comprensibilità, chiarezza, essenzialità;
  • bibliografia, letteratura.

Dovrà essere integrato da una delle seguenti tre raccomandazioni:

  1. L’opera può essere pubblicata (anche suggerendo qualche piccola modifica, lasciata alla redazione o allo stesso autore);
  2. L’opera può essere pubblicata (ma soltanto con alcune modifiche importanti da apportare, esplicitamente consigliate, che richiedono una seconda lettura da parte dello stesso referee);
  3. L’opera non è pubblicabile.

E non sarà vincolante per il Comitato scientifico, cui spetta la decisione finale in caso di divergenza di opinione tra i vari referees.

Ancor prima di acquisire il parere dei referees, la direzione della Collana può richiedere agli autori di adeguare le monografie inviate alle norme editoriali o alle raccomandazioni formali indicate.

Ricerca pubblicazioni

Autore
Tipologia
Ambito